Il cielo nei sogni è la rappresentazione della coscienza

.

Il cielo nei sogni è la rappresentazione della coscienza e della tensione umana alla perfezione, ed alla ricerca di un significato che vada oltre il visibile. La luce del cielo è simbolo della possibilità di illuminare la mente, di acuire la percezione, di partecipare della sensibilità del divino.

Espressione dello spirito e di una coscienza superiore, fin dall’antichità il cielo è considerato il luogo in cui gli ideali alti, le aspirazioni alla totalità e i moti dell’anima possono trovare un’eco ed una risposta.

E’ il luogo del divino e della forza creatrice dell’universo, manifestazione della trascendenza e del sapere che sono negati all’uomo in quanto essere materiale, “basso” e limitato. L’altezza del cielo, il suo collocarsi “sopra”, ne fanno un simbolo di irraggiungibile potere e di energia maschile attiva e fecondante per la terra e per ogni manifestazione umana. In questo si esprime una delle polarità fondamentali della natura: alto e basso, cielo e terra, spirito e materia, attivo e passivo, etereo e tangibile.

Il matrimonio fra cielo e terra da cui ha origine l’uomo, è presente nelle cosmogonie di ogni cultura ed è un movimento archetipico di sintesi ed unione degli opposti.

Sognare il cielo, nella sua meravigliosa mutevolezza e nelle sue particolarità atmosferiche, può rivelare il vissuto del sognatore ma soprattutto mette in luce le sue aspirazioni gli ideali, il legame con lo spirito e le idee.

Il cielo sereno nei sogni quando suscita benessere e serenità è indice di aspetti di serenità anche nel reale, di rapporti ed affetti vissuti con intensità e pienezza.

Mentre sognare un cielo grigio, o pieno di nuvole temporalesche, può far riferimento a stati d’animo oppressi dall’ansia o a problemi che affliggono l’individuo. Il cielo nei sogni all’alba ed al tramonto è ugualmente collegato a stati psicologici del sognatore, dove la prima si rifà ad un nuovo inizio, alla speranza di compimento ed alla fiducia per il futuro, ed il secondo alla fine di un ciclo, a stanchezza e desiderio di riposo, all’esaurimento o dalla necessità di separarsi da qualche affetto o qualche situazione.

Il significato del cielo stellato è legato alla consapevolezza del mistero, alla meraviglia e all’insondabilità dell’universo, ma pure alle rivelazioni che dalla coscienza o dallo spirito possono chiarire il senso delle azioni umane.

Marzia Mazzavillani

FONTE: http://guide.supereva.it/sogni/interventi/2006/03/248406.shtml

Foto: Rete

SI RINGRAZIA LA DOTTORESSA M. MAZZAVILLANI.

POTETE SEGUIRE  IL SUO PREZIOSO LAVORO IN QUESTI SITI.

http://www.sogniesegni.it/

http://www.marziamazzavillani.it/

https://www.guidasogni.it/chi-sono/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close